CASA
  • Offerta a prezzo fisso. Il prezzo dell’energia rimane invariato  per tutta la durata del contratto. Con questa offerta ti garantisci una quota della componente energia  bloccata per 12 mesi. Questa soluzione consente al cliente di mettersi al riparo da eventuali rincari del mercato, inoltre è molto semplice da gestire e facilita la pianificazione del bilancio. Una tariffa semplice, pensata per tutti i clienti che vogliono avere sicurezza e una lettura più facile della spesa energetica. 
  • Offerta a prezzo indicizzato. Il prezzo dell’energia elettrica varia mensilmente seguendo l’andamento del PUN (Prezzo Unico Nazionale), che è il prezzo che si forma ogni ora sul mercato elettrico italiano. Questa opzione permette un ulteriore risparmio in alcuni periodi dell’anno in cui il prezzo della borsa elettrica risulta essere molto vantaggioso, ed in qualsiasi momento può essere rimodulata in un prezzo fisso
PLACET VariabileE’ rivolta a chi vuole entrare nel mercato libero dell’energia con un contratto definito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), scegliendo la trasparenza di un prezzo chiaro e comprensibile. L’ offerta è riservata ai clienti domestici in bassa tensione, ed è articolata in una quota fissa, espressa in Euro/POD, e una quota energia, espressa in Euro/kWh (quindi proporzionale ai volumi consumati), variabile indicizzata all’andamento del mercato energetico ( PUN).. Le restanti componenti di spesa sono definite dall’Autorità stessa .
PLACET FissaE’ rivolta a chi vuole entrare nel mercato libero dell’energia con un contratto definito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), scegliendo la trasparenza di un prezzo chiaro e comprensibile. L’ offerta è riservata ai clienti domestici in bassa tensione, ed  è articolata in una quota fissa, espressa in Euro/POD, e una quota energia, espressa in Euro/kWh (quindi proporzionale ai volumi consumati), bloccata per 12 mesi . Le restanti componenti di spesa sono definite dall’Autorità stessa
Canone RAI 2018
L’importo del canone TV per il 2018 è di 90 euro. Il pagamento avviene mediante addebito sulle fatture di energia elettrica delle utenze residenziali in dieci rate mensili, da gennaio a ottobre. Per maggiori informazioni: http://canone.rai.it  http://www.agenziaentrate.gov.it
   BUSINESS
  • Offerta a prezzo fisso. Il prezzo dell’energia rimane invariato  per tutta la durata del contratto. Con questa offerta ti garantisci una quota della componente energia  bloccata per 12 mesi. Questa soluzione consente al cliente di mettersi al riparo da eventuali rincari del mercato, inoltre è molto semplice da gestire e facilita la pianificazione del bilancio. Una tariffa semplice, pensata per tutti i clienti che vogliono avere sicurezza e una lettura più facile della spesa energetica. 
  • Offerta a prezzo indicizzato. Il prezzo dell’energia elettrica varia mensilmente seguendo l’andamento del PUN (Prezzo Unico Nazionale), che è il prezzo che si forma ogni ora sul mercato elettrico italiano. Questa opzione permette un ulteriore risparmio in alcuni periodi dell’anno in cui il prezzo della borsa elettrica risulta essere molto vantaggioso, ed in qualsiasi momento può essere rimodulata in un prezzo fisso
  • PLACET FissaE’ rivolta a chi vuole entrare nel mercato libero dell’energia con un contratto definito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), scegliendo la trasparenza di un prezzo chiaro e comprensibile. L’ offerta è riservata ai clienti domestici in bassa tensione, ed  è articolata in una quota fissa, espressa in Euro/POD, e una quota energia, espressa in Euro/kWh (quindi proporzionale ai volumi consumati), bloccata per 12 mesi . Le restanti componenti di spesa sono definite dall’Autorità stessa
  • PLACET VariabileE’ rivolta a chi vuole entrare nel mercato libero dell’energia con un contratto definito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), scegliendo la trasparenza di un prezzo chiaro e comprensibile. L’ offerta è riservata ai clienti domestici in bassa tensione, ed è articolata in una quota fissa, espressa in Euro/POD, e una quota energia, espressa in Euro/kWh (quindi proporzionale ai volumi consumati), variabile indicizzata all’andamento del mercato energetico ( PUN).. Le restanti componenti di spesa sono definite dall’Autorità stessa .